Intervista agli Stereo

1) Come nasce la band degli Stereo?
-“Luca: Gli Stereo nascono da una nostra idea “saltata fuori” dopo esserci rincontrati ed aver deciso di tornare a suonare insieme. Sai, abbiamo suonato insieme per più di dieci anni. In quel momento eravamo in vacanza a più di 1000 km di distanza. Gigi mi ha inviato tramite messaggio alcune strofe che gli venivano in quel momento. Io ho poi iniziato a inviargli dei beat che mi sembravano adatti. E così abbiamo ricominciato a collaborare.”

2) Quale pensate che sia il messaggio che volete mandare a chi vi ascolta?
-“Pierluigi: In realtà non abbiamo la presunzione di lanciare chissà quali messaggi. Semplicemente diciamo quello che ci sentiamo di dire. Tuttavia, solitamente parliamo del vasto mondo dei sentimenti, talora anche contraddittori.”

3) Nel vostro curriculum, spicca una grandissima esperienza in Perù: avete trovato delle differenze nel modo di vivere la musica in Perù, rispetto che qui in Italia?
-“Pierluigi: In tutto il centro-sud America la musica è vissuta in modo divertente dalle persone: è un collante e molto collegata alle tradizioni. Inoltre in alcuni casi è esule da contaminazioni moderne. Per esempio la musica andina è parte reale della loro cultura e del folklore. La stessa cosa si potrebbe dire delle musiche balcaniche legate alla tradizione o delle musiche celtiche. Difficilmente si può parlare di mercato perché per alcuni popoli le loro usanze non sono vendibili. In Italia, diversamente, abbiamo sostituito la musica tradizionale con quella più moderna seguendo il brand americano e senza preoccuparci della comunicazione. La differenza è nell’uso che si fa della musica.”

4) Parliamo del vostro ultimo album, Forse non dovrei, come nasce?
-“Pierluigi: Io non sono mai riuscito, sicuramente a causa dei miei limiti, a fare cover. Diciamo che me la cavo meglio a cantare canzoni mie. Per Luca credo -invece- che sia molto più divertente scrivere musica su canzoni nostre. In pratica l’album è nato dal nostro bisogno di esprimerci.”

5) Che progetti avete per il futuro?
-“Luca: Più che progetti direi che abbiamo dei sogni. Uno su tutti: Qualcuno che conta, si accorga di noi.”

Biografia

Gli Stereo sono una band elettro-pop/rap con basi di hindi style.
Nascono dal ricongiungimento di Gigi Piras e Luca De Franceschi dopo lo scioglimento dei Discordia, gruppo rock metal che avevano fondato insieme unendo due band e che per 12 anni si è esibita su vari palchi aprendo i concerti dei Blu Vertigo e dei Ritmo Tribale.
Dopo le numerose partecipazioni e le conseguenti vittorie della band milanese, arriva il premio miglior musicista per Gigi Piras al Music Contest “Emergenza Rock Festival” .
E’ la fine degli anni 90 quando il cantante della band decide di lasciare l’Italia e partire per il Perù per trovare nuova ispirazione.
Al suo rientro a Milano ritrova l’amico e compagno di musica Luca De Franceschi con cui decide di ricominciare a suonare ma dando un’impronta diversa alla nuova band, a partire dal nome :Stereo, mezzo di comunicazione che diffonde diversi generi di musica e i relativi messaggi universalmente, proprio come i testi della band, eclettici e universali.
Fondata a fine 2016, Gigi Piras autore dei testi e cantante e Luca De Franceschi compositore e strumentista, nell’aprile del 2017 esce il loro primo album “Forse non dovrei”, accompagnato dal videoclip Boom Boom, che vede la partecipazione come guest star di Barbara Donadio.
Il loro primo live presso il Send Cafè di Milano riempie il locale ed è un grande successo.

Condividi :

About The Author

Radio Smeraldo

No Comments

Leave a Reply