Resy Kisha: grandi esperienze, progetti futuri e consigli!

Oggi intervistiamo la modella e attrice Resy Kisha che ci racconta delle sue prime esperienze televisive con grandi attori e della sua nuova canzone “Lamborghini no yo soy”.

Ciao Resy e benvenuta su Radio Smeraldo: come nasce la tua passione per il mondo dello spettacolo? -“Ho sempre desiderato fin da piccola esibirmi ed esprimere le mie doti invarie forme d’arte, tra le quali dipingere, recitare cantare tutto ciò mi fa sentire viva ,amo l’arte in tutte le sue forme.”

 
Come è stato lavorare per due delle fiction più viste in Italia? -“Lavorare come prima esperienza accanto ad attori come Lino Guanciale e Vanessa Incontrada, mi sono sentita fortunata e lusingata. É un esperienza che ti fa crescere molto in questo settore, lavorare con professionisti.”

 
Come nasce l’idea della canzone “Lamborghini no yo soy”?  -“Io adoro la musica Latino Americana e soy una chica muy caliente. Un giorno ascoltando il brano di Elettra Lamborghini ho pensato che volevo fare un brano con la Lamborghini anche non essendo io la Lamborghini, mi piaceva l’idea.  Il mio manager Alessandro Fumara insieme a Daniel Faro mi hanno fatto sentire il beat ed insieme a Morena ho scritto le parole ed è venuto fuori questo brano, divertente e allegro di due amiche di età diverse ma che si divertono insieme.”

 

Videoclip del brano: https://www.youtube.com/watch?v=RSDKpl5N97U&feature=youtu.be
Quali sono i tuoi progetti per il futuro? Continuerai con il mondo della musica? -“I miei prossimi progetti sono rivolti alla musica, un nuovo brano… E sicuramente concentratissima sulla recitazione essendo una ragazza ambiziosa. Ci metto sempre il cuore sui miei lavori per far sì che tutto ciò che desidero si realizzi al meglio…”

 
Te la senti di dare un consiglio a chi, come te, vuole diventare una showgirl? -“Fate sempre ciò che amate. Non vi dovete mai arrendere. Se desiderate fare questo lavoro da showgirl e lo sentite nel vostro cuore, combattete e studiate senza smettere mai di provarci. Non è importante ciò che diventerete. Ma la cosa più importante è che avete fatto ciò che volevate. È questo che conta veramente.”

 
Ciao e grazie per aver ritagliato un po’ del tuo tempo per noi! -“È stato un piacere, grazie a voi della vostra ospitalità!”

 

Credito foto: Michele Simolo

 

Condividi :

About The Author

Radio Smeraldo

No Comments

Leave a Reply