Intervista a Elisa Sartarelli

Oggi vi presentiamo una scrittrice a tutto tondo. È uscito il 4 settembre il nuovo libro di Elisa Sartarelli “Poesie d’autunno” edito da Amarganta, un libro che attraversa questa stagione passando dalla fine del periodo estivo al momento che precede il Natale. Il libro si trova su Amazon.

Cosa ti ha avvicinato al mondo della letteratura e della poesia? -“Non saprei dirlo. È qualcosa di innato. Da piccolina non vedevo l’ora di andare a scuola per imparare a leggere e scrivere. Mi piaceva leggere e mi piace ancora passare del tempo con i libri, e poi ho cominciato a scrivere le mie storie e a sperimentare vari generi.”
C’è un autore che ti piace in particolare? -“Ce ne sono molti. Ad esempio Emily Brontë, Frances Hodgson Burnett e Stephen King.”
Parliamo del tuo libro: “Poesie d’autunno” (Amarganta). Come nasce questo titolo? -“Stava finendo l’estate e l’autunno era alle porte, il tempo stava cambiando e non ho fatto altro che prendere carta e penna… La stagione mi ha ispirata e ho seguito attraverso i versi il cambio di stagione dall’estate all’autunno e poi all’inverno. Il titolo è stato una conseguenza.”
Cosa hai cercato di trasmettere in questa tua raccolta? -“Questa raccolta di poesie è un viaggio nella stagione autunnale ed è anche il mio primo viaggio nella poesia. Ho lasciato sulla carta sensazioni, ricordi, pensieri, impressioni… È l’autunno come lo vedo io e spero si ritrovi in queste emozioni anche chi leggerà i miei versi.”
Vuoi dare un messaggio a chi sogna di diventare uno scrittore o una scrittrice? -“Leggete tanto. E scrivete altrettanto.
Ci saranno altri libri in futuro? -“C’è una raccolta di filastrocche che ho scritto e illustrato con disegni da colorare, e che dovrebbe uscire spero presto con EdiGiò. Ma ho sempre tanto materiale arretrato nel pc e in vari quaderni…”

Condividi :

About The Author

Radio Smeraldo